Ultimi Commenti

Gabriela Casarin

In risposta a: UN PASSAGGIO DI TESTIMONE

Gabriela Casarin [Visitatore]

Caro Signor

Mi chiedo quale sia la procedura per ottenere il certificato di battesimo e matrinônio mio grande bisnonno? Sono nati a Trebaseleghe, su 1865/04/17 e sposati il ​​1887/12/11.
Ho inviato una mail alla parrocchia, ma non ho ancora ricevuto una risposta.
Il suo nome era Paolo Casarin e sua moglie era Giovanna Tegon.
Sono brasiliano e ho bisogno di questi documenti per la doppia cittadinanza.

Grazie.

Gabriela.

 Permalink 10.06.14 @ 04:47
laura

In risposta a: FAMIGLIA: PERCHE’ NESSUNO SIA MAI SOLO

laura [Visitatore]

anche se i genitori non sono stati esemplari ,vanno onorati,aiutati a comprendere e a non pretendere.grazie don perchè quello che vivo come figlia sento che è la vera legge dell,amore incondizionato anche se costa molta fatica .

 Permalink 03.01.14 @ 21:17
laura

In risposta a: LA SANTITA’ NON E’ UN LUSSO DI POCHI MA UN DOVERE DI TUTTI

laura [Visitatore]

Ancora una volta mi hai toccato il cuore . Grazie Don

 Permalink 01.11.13 @ 21:43
beatrice

In risposta a: LASCIARE, ANDANDOSENE CON LA VITA

beatrice [Visitatore]

Ringrazio di cuore Don Federico, le sue parole sono piene di tanta verità. Purtroppo quando perdiamo una essere caro soffriamo molto e cerchiamo di capire se siamo riusciti a dare tutto l’amore che si meritava…dobbiamo pensare ai nostri legami e dobbiamo fidarci di Dio, lui è l’unico che ci può consolare.

 Permalink 19.11.12 @ 08:21
Sandro

In risposta a: L’ONNIPOTENZA DI DIO NELL’ABBRACCIO DI UN BAMBINO

Sandro [Visitatore]

Non posso che essere d’accordo con queste parole e questa realtà si vede nella chiesa. Sacerdoti e frati si spezzano per gli altri… ma sorge una domanda e non solo a,me, anche a tanta altra gente: il nostro Papa perchè non segue l’esempio di Gesù vivendo nella povertà, perchè non va in prima persona ad accogliere i profughi che scappano dalla guerra e non da loro cibo e un rifugio. E come aiuta economicamente i paesi in cui il terremoto non ha lasciato scampo?

 Permalink 24.09.12 @ 06:14
nadia pain

In risposta a: BENEDICI IL SIGNORE...

nadia pain [Visitatore]

grazie Signore! per la forza che gli doni.
sempre fiduciosi nel cammino!
grazie Don

 Permalink 09.02.12 @ 16:57
Sabrina e Piersante

In risposta a: BENEDICI IL SIGNORE...

Sabrina e Piersante [Visitatore]

Grazie per farci sentire ancora più vicini in questo momento che si trasforma con le tue parole in una sola cosa: condivisione. Grazie Fede..alla tua mamma che continuerà ad amarti sempre. Ciao a presto.

 Permalink 31.01.12 @ 18:48
DANI E GIO

In risposta a: BENEDICI IL SIGNORE...

DANI E GIO [Visitatore]

GRAZIE ANCORA DON!

 Permalink 31.01.12 @ 15:06
Nives

In risposta a: LA NOVITA’ DEL NATALE

Nives [Visitatore]

Sia Lodato Gesù Cristo,
sono Nives, qualche volta mi esercito con il computer(che non è di mia generazione), ma cerco di andare avanti come si suol dire con quello che la vita ti mette davanti.
Però se questo mondo lo sai cogliere nel bene ti aiuta a crescere.
Beh!!! sono andata a vedere alla finestra del DON!! Ho letto con immenso piacere(suggerito da mia nipote Dorina)la sua grandiosa Omelia del 25-12-2011 S. Natale ( di questo sua mamma ne deve essere orgogliosa!!!)
Caro Don Federico mi dispiace molto del momento che sta vivendo: perchè è vero che se tu sai voler bene veramente, il dolore degli altri e (sopratutto della mamma) viene immerso completamente nel tuo cuore (il ns.grande autore) e ne soffri da morire………………
Non ho avuto la fortuna di essere mamma e
mi ha molto colpito la grande frase di generosità che ha fatto sua MAMMA nel momento di ricevere la cosa più bella della vita(suo figlio) e lo offre a Gesù come Sacerdote e la sua richesta
viene esaudita…allora di cosa dobbiamo aver paura??
Dobbiamo saper cogliere quanto e saper con totale sicurezza abbandonarci
completamente a LUI.
Non nascondo però che è molto difficile, io provo ogni giorno ad offrire il mio dolore(perchè si vorrebbe ricevere sempre e dare mai o poco) però umanamente mi ritrovo immersa in esso e cammino a suo fianco.(per fortuna non c’è mai stata la disperazione).
Caro Don Federico la ringrazio della sua Testimonianza.
Se posso essere utile nella mia pochezza ci conti veramente!!!!
Le sono vicina e vivamente La comprendo di questo momento e non è vero perchè Lei è un Sacerdote Le sia più facile…. anzi il contrario………..Alle volte si crede di essere immuni a certi eventi della vita, però la ns. difficoltosa salita per arrivare alla cima la dobbiamo fare con la massima serenità nel cuore, così si spera sia meno faticosa.
Mi scuso della mia forse non corretta descrizione però so che sono assolta da un grande MAESTRO.
Con stima e affetto Nives

 Permalink 26.01.12 @ 10:49
gianni andretta

In risposta a: LA NOVITA’ DEL NATALE

gianni andretta [Visitatore]

Attraversare il dolore, in particolare quello che colpisce le persone amate, può essere un’esperienza devastante… Vissuta nella fede, diventa un crogiuolo che purifica, che ci riporta nel cuore stesso della Vita. La Vita che non muore. Vita eterna che con Gesù, nato nella carne e risorto nella carne, ci riconcilia tutti con la nostra piena umanità, da Lui riscattata per tutti.
Il dono di Gesù ci riconduce al progetto originario del Padre: un’esistenza eterna come figli nel segno della comunione. Dov’è, morte, la tua vittoria? dov’è, morte, il tuo pungiglione? Con Gesù noi siamo più che vincitori! L’orizzonte chiuso è stato per sempre spalancato sulla misura dell’infinito. Vivere relazioni d’amore sulla scia di Gesù ci immette nel sentiero del senso della vita, ci rende capaci di andare all’essenziale, di trascendere i nostri poveri limiti, di liberare energie che zampillano fino alla vita eterna.
I nostri cari infatti sono un dono meraviglioso, da gustare qui ed ora. Grazie al loro dono d’amore abbiamo imparato ad amare, a sentire per la prima volta Dio come padre e come madre. Dal loro esempio abbiamo appreso la speranza che non delude. Un anticipo di quella gioia piena cui tutti aneliamo. Ora sta a noi condividerla. E’ l’unico vero tesoro che non ci verrà mai meno.
Caro don Federico, buon Natale.
Ti ricordo nella preghiera.
gianni

 Permalink 29.12.11 @ 13:03
davide

In risposta a: HO TROVATO IL MIO TESORO?

davide [Visitatore]

Grazie don per aver condiviso con noi il tuo pensiero

 Permalink 27.07.11 @ 14:23
Karyn Sebree

In risposta a: A CASA MIA

Karyn Sebree [Visitatore]

post interessante

 Permalink 19.07.11 @ 09:18
giancarlo

In risposta a: SEGNI DI SPERANZA

giancarlo [Visitatore]

Ho letto con piacere le sintesi delle tue riflessioni e omelie. Non mi resta che confermare in me la convinzione che sei un santo. Buona estate di lavoro e anche di svago. Ciao. GKY.

 Permalink 10.07.11 @ 18:19
Marystella

In risposta a: MAI DA SOLI

Marystella [Visitatore]

… Ti Ringrazio Don Federico per aver trasmesso a tutti noi, la forza di quanto un punto di riferimento sia importante nella vita.
Dio è il nostro punto di riferimento, è quello che ci permette di affrontare fatiche importanti per poi donarci gioie immense…….
L’altro punto importantissimo è La famiglia e tu domenica ce l’hai ricordato e sottolineato…spero di riuscire a seguire tutti i giorni i tuoi insegnamenti
Grazie Grazie Grazie
Marystella

 Permalink 30.05.11 @ 13:22
gianni andretta

In risposta a: PASQUA: LA FEDELTA' DELL'AMORE DI DIO

gianni andretta [Visitatore]

è sempre una gioia ascoltare il tuo cuore.
buona pasqua
gianni

 Permalink 24.04.11 @ 17:05
screamer

In risposta a: SENZA META...

screamer [Visitatore]

grazie don per averlo postato =)

 Permalink 19.03.11 @ 12:28
Simonetta

In risposta a: QUARESIMA: TEMPO PER LASCIARE SPAZIO A DIO

Simonetta [Visitatore]

Ritornare è “fare ritorno"…"tornare comunque indietro” a volte difficile ma possibilissimo. E’ sperimentare, con nuovi occhi e nuove esperienze ciò che è importante. Buona quaresima a te Simo

 Permalink 11.03.11 @ 17:24
silvana zulian

In risposta a: ROCCIA E PAROLA...

silvana zulian [Visitatore]

Bravo complimenti!
grazie della riflessione! hai ragione……
è importante aggrapparsi alla roccia (Dio) Lui non ci abbandonerà anche se a volte abbiamo questa sensazione …..ma le sue vie sono infinite……
ciao e buon cammino

 Permalink 05.03.11 @ 21:51
Chiara

In risposta a: A CASA MIA

Chiara [Visitatore]

Grazie Don Federico per i tuoi benevoli auguri (AUGURI che il Natale faccia germinare gesti di vita nuova), colgo l’occasione anche io per augurare che tutti possano avere una casa propria, un posto dove vengano accettati per quel che sono, anche con i difetti, le mancanze, le debolezze che hanno. Dove possano esprimersi al meglio, con le proprie capacità e unicità.
Credo che questo posto già ci sia, a volte però non riusciamo a vederlo.
AUGURI!!!!

 Permalink 17.01.11 @ 09:47
maurizio e marzia

In risposta a: A CASA MIA

maurizio e marzia [Visitatore]

Carissimo don Federico, abbiamo letto l’omelia del 29/12. Che dire? Le tue parole, la simbologia che usi tu nello spiegare le Sacre Scritture nascono dal tuo cuore e rimangono nel cuore di chi le asolta. Grazie per quanto ci trasmetti, grazie per l’Amore di Dio che ci viene trasmesso anche attraverso la tua persona. Grazie perchè nel parlare a tutti noi di Lui, ti fai umile e ci fai sentire parte di questo Suo grande Amore. Ti vogliamo bene, ma proprio tanto. Con affetto e gratitudine, Marzia Maurizio Giacomo Giona (una famiglia di Samartinari).

 Permalink 08.01.11 @ 06:50
Federica

In risposta a: A CASA MIA

Federica [Visitatore]

Contenta di aver assistito, aiutato e condiviso. E’ stata una bella notte!
Bravo Don che ti impegni a ricercare l’autenticità della vita in modo da poterla trasmettere! yeee!
Complimenti anche per gli ultimi aggiornamenti, vedo che anche internet è diventata casa tua! :)

 Permalink 31.12.10 @ 09:18
Lucia

In risposta a: VOI SIETE LUCE DEL MONDO

Lucia [Visitatore]

Meno male che esistono persone come te in grado di proporre esperienze di questo genere ai nostri giovani. Che “invidia” però, vorrei tanto poterle vivere anch’io! Bravo don Fede anche per come descrivi questi eventi.

 Permalink 25.10.10 @ 21:58
giulia

In risposta a: VOI SIETE LUCE DEL MONDO

giulia [Visitatore]

Grazie don per le belle parole e per l’esperienza che ci hai fatto vivere!

 Permalink 14.10.10 @ 11:29
Daniele

In risposta a: VOI SIETE LUCE DEL MONDO

Daniele [Visitatore]

Grazie a te, Don, per aver organizzato queste giornate e per aver proposto la messa al mattino! Indimenticabile!!
A presto,
Daniele

 Permalink 13.10.10 @ 18:42
cristiana

In risposta a: C'E' UN TEMPO PER...

cristiana [Visitatore]

leggendo le tue emozioni del percorso mi sembrava di essere lì con te quella sera..anche i ricordi delle esperienze,delle emozioni passate e delle persone che sono passate nella tua vita e che ti hanno arrichito secondo me si possono considerare dono del tempo..grazie Don Fede..profondo come sempre

 Permalink 26.09.10 @ 20:32
Lucia

In risposta a: BELLEZZA

Lucia [Visitatore]

Bravo don, è una bellissima poesia. Grazie per averla condiviso. Fa riflettere.

 Permalink 25.09.10 @ 21:39
Chiara

In risposta a: BELLEZZA

Chiara [Visitatore]

concordo con Cristiana, Don Federico è sempre un piacere ascoltare le tue considerazioni, anche perchè esse sono sempre vissute, ti metti sempre in gioco, e condividi con noi ciò che realmente provi e pensi… oltre a trasmettere serenità, ci provochi ad essere migliori di quello che siamo mostrandoci la strada in modo semplice e diretto… grazie ancora!

 Permalink 29.06.10 @ 10:03
cristiana

In risposta a: UNA GIORNATA CON LA TESTA TRA LE NUVOLE

cristiana [Visitatore]

sono una mamma che partecipa per le prima volta al Grest e devo dire che questa esperienza a contatto coi bambini ed i ragazzi animatori mi sta arricchendo moltissimo.Inoltre la collaborazione con altre mamme per far sì che i bimbi non solo si divertano e passino del tempo assieme,ma che traggano frutto da questa loro esperienza personale,è sorprendente.Il clima di solidarietà,amicizia,amore che si respira mi sta riempendo l’anima.Durante la gita ho colto che in gruppo,incoraggiandosi gli uni gli altri,i bimbi hanno affrontato freddo e stanchezza del cammino con la gioia di essere tutti assieme! Ringrazio Dio per avermi dato la possibilità di vivere tre settimane con persone e bimbi fantastici!

 Permalink 26.06.10 @ 07:20
PAN34E

In risposta a: UNA GIORNATA CON LA TESTA TRA LE NUVOLE

PAN34E [Visitatore]

Quando si sta troppo con i “piedi per terra” si rischia di non riuscire a cogliere la bellezza di ciò che sta sopra di noi. Ecco che, anche una giornata con la testa tra le nuvole e avvolti dalla nebbia, non c’è paesaggio migliore che guardarsi attorno e trovare un volto amico, un sorriso, una mano pronta a sostenerti.
Quindi ben vengano anche le gite con i fuori programma che ti fanno sperimentare attraverso l’impalpabile consistenza di una nuvola, quanto siamo avvolti dall’amore di Dio.

 Permalink 25.06.10 @ 21:10
cristiana

In risposta a: BELLEZZA

cristiana [Visitatore]

grazie Don per la predica di domenica sera 13 giugno,trovo molto spesso serenità attraverso le tue considerazioni!

 Permalink 14.06.10 @ 22:41
valentina

In risposta a: ALZA GLI OCCHI...

valentina [Visitatore]

Quando ti senti sola e triste, alza gli occhi al cielo, la luna con le sue stelle illumina il buio che ti sei creato attorno e, la magia della brezza notturna ti circonda ; in questi piccoli attimi senti la presenza di Dio che ti abbraccia e ti rasserena!!! Non cè niente di più bello di un cielo stellato e del canto dei grilli, della luce delle lucciole che vedi volare qua e là per ricordarti che non sei solo, ma, la vera felicità sta nel saper guardare e scoprire la magia delle piccole cose, dei piccoli gesti nascosti che il Mondo ci offre!!! Chi ancora alza gli occhi al cielo e sorride( pur portando nel cuore una sofferenza), ringraziando Dio ha compreso la vera essenza della Vita!!! Grazie

 Permalink 31.05.10 @ 21:10
Martina

In risposta a: ALZA GLI OCCHI...

Martina [Visitatore]

o, pedalando per tornare da gruppo, gustare la brezza dell’aria della sera sul viso, e ritornare a casa felice per un semplice sorriso ricevuto…
A volte basta proprio poco per ritrovare la serenità dopo una giornata di lavoro e fatica.

 Permalink 26.05.10 @ 22:04
C.

In risposta a: ALZA GLI OCCHI...

C. [Visitatore]

si, davvero… la luna stasera sul cielo di Trebaseleghe è così: http://farm5.static.flickr.com/4068/4639387343_28190d406d_b.jpg
ed è grazie alla notte che possiamo osservarla al meglio…

 Permalink 25.05.10 @ 21:13
Chiara

In risposta a: NON SIAMO SOLI

Chiara [Visitatore]

E’ vero, don Federico, lo Spirito Santo si manifesta sotto varie forme nella nostra vita, basta avere cuore per vedere e sentire. Io rinnovo qui, ora il mio grazie a te che sei stato guida per i nostri ragazzi della Cresima e per noi genitori.
Personalmente quest’anno ho sentito molto l’influsso di questa Luce di cui tu parli. Una Luce che si è manifestata poco a poco, grazie alle tue parole nei vari incontri e poi sempre di più in modo concreto.
Il mio cuore ha riconosciuto questa voce e l’ha ascoltata, cercando di mettere in pratica ciò che diceva. il risultato è stato davvero positivo e per me sorprendente.
E’ vero non siamo soli.
Grazie per questa Luce.

 Permalink 21.05.10 @ 23:18
robeto bortolato

In risposta a: L'ESSENZIALE E' INVISIBILE AGLI OCCHI...

robeto bortolato [Visitatore]

Grazie Don per averci aperto i cuori domenica, ricordandoci quanto sia vera la frase scritta nel “Piccolo principe": l’essenziale è invisibile agli ochi.

 Permalink 18.05.10 @ 22:00
classic screamer

In risposta a: SEGNI...

classic screamer [Visitatore]

Grande don!! W il grest!!! =)

 Permalink 16.05.10 @ 14:44
Nina riccia

In risposta a: T.V.U.K.D.B.4.E.

Nina riccia [Visitatore]

aaaaaaaaaaaalleluia!!!!!!!!!
cribbio, no se ghe ne poea pì, finalmente te ghe scominsià a scrivar chelcossa!!! desso leso ben tutto…
FORZA CRESIMANDI!!!!…bravi tosatei…=)
fasemo tuti el tifo pa voialtri!!! dai che domenega sarà un dì importante, corajo!!

 Permalink 16.04.10 @ 16:24
Contatto / Aiuto. ©2019 da Staff. blog tool / dedicated servers / authors.
Design & icons by N.Design Studio. Skin by Tender Feelings / Skin Faktory.